Da Ariston a Zara

DA ARISTON A ZARA

Pasquale Gerardo Santella ripercorre, attraverso la costruzione di un contenitore di sequenze, disposte in ordine alfabetico, la storia dei due cinema di Palma Campania, Ariston e Zara. E vista la coincidenza con le lettere che fanno da estremi all’alfabeto, realizza un abbecedario di ricordi, esperienze, testimonianze, comportamenti, sogni, gesti, episodi, sentimenti, curiosità, tutti architettati per voler esprimere un atto d’amore verso il cinema e il suo pubblico. Santella “vede” il cinema come una scuola di saperi ed emozioni, di vita. E inevitabilmente si riavvolge il nastro dei ricordi: Attraverso le immagini che scorrevano sullo schermo, avviavo le mie conoscenze, aprivo una “finestra” sul mondo esterno al di fuori del “recinto” della famiglia e della scuola, soddisfacevo il bisogno di fantasia e di immaginazione, scoprivo i miei sentimenti nella “proiezione” nei personaggi di celluloide, provavo i primi turbamenti adolescenziali, crescevo dentro mentre crescevo fuori.

E’ possibile acquistarlo qui.